Latinovoice

Latinovoice



Hitokiri >>> http://urllie.com/ooav3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tenchu! (& quot; punizione divina & quot ;, la parola lealisti usava gridare mentre uccideva i loro nemici), noto anche come Hitokiri ("mansman", il termine dato a quattro samurai d'élite degli anni che svanivano del clan Tokugawa, due dei quali compaiono in questo film) è uno dei più popolari film chanbara del regista cult Hideo Gosha, che in qualche modo è riuscito a completare questo film nello stesso anno del suo samurai epico Goyokin. Tenchu! presenta alcune vere figure storiche del 1860, come Hanpeita Takechi (interpretata come un cattivo e interpretata dal noto attore chanbara Tatsuya Nakadai), Shinbei Tanaka (interpretato dallo scrittore nazionalista di destra Yukio Mishima nella sua ultima apparizione sul grande schermo; un anno dopo nello stesso modo in cui il suo personaggio di Tenchu! ha fatto, abbastanza stranamente), Ryoma Sakamoto (interpretato da Yujiro Ishihara) e Izo Okada (interpretato da Shintaro Katsu della serie Zatoichi e The Lone Wolf and Cub), che funge da protagonista. Il film ha avuto un seguito nel 2004; Izo, diretto da Takashi Miike.

Tenchu! era basato su un romanzo di Ryotaro Shiba e adattato allo schermo da Shinobu Hashimoto, che ha sceneggiato altri grandi film di samurai come Harakiri. Ancora una volta ha fatto un ottimo lavoro nel condurre la storia e scrivere personaggi memorabili. Anche se la storia richiede in qualche modo una conoscenza preesistente dello stato politico del paese degli anni '60 dell'Ottocento, gli spettatori non iniziati non dovrebbero vedere questo come un problema perché il focus è in realtà sul protagonista antieroe Izo, che affronta molti dilemmi che riguardano principalmente uno dei temi preferiti di Gosha, le decisioni tra obbligo e impulso naturale. La performance di Katsu come Izo è memorabile e porta l'intera trama sulle spalle senza problemi. La storia è incredibilmente coinvolgente e il runtime non è nemmeno sentito.

Ovviamente, essendo un film di Hideo Gosha, le composizioni sono incredibili. Il posizionamento geometrico degli edifici e degli oggetti in primo piano, combinato con il movimento squisitamente preciso degli attori, evoca i principi artistici zen che si trovano in qualche altra arte giapponese che ho visto. La tavolozza dei colori di Gosha, composta per lo più da sfumature di blu e marrone spruzzata di tanto in tanto dal sangue, combinata con l'eccellente colonna sonora di Masaru Sato e le battaglie di spada sdolcinate dove Izo spesso termina gli avversari in stile Mortal Kombat, creando un film di samurai divertente, teso e visivamente sorprendente . Questo film è una brillante lezione sulla storia giapponese ambientata alla fine dello Shogunate Tokugawa poco prima che lo Shogunato perdesse una grande battaglia contro il lealista, che voleva che l'imperatore tornasse sul trono per governare il Giappone. Davvero, ho dovuto leggere un sacco di storia per ottenere l'intero background.

Shintaro Katsu (noto anche come Zatoichi originale) offre una performance superba come Izo Okada, uno dei quattro Hitokiri (= Human Cacciatrice) dei Bakumatsu. È un semplice samurai che perde tutte le sue ricchezze. Per avere una buona vita diventa un servitore di Takechi Hanpei (interpretato da Tatsuya Nakada = Ryonosuke di Sword of Doom). Hanpei è un politico ultranazionalista che lascia la sua banda di Hitokiri assassinare un sacco di alti politici pro-occidentali al fine di raggiungere i suoi obiettivi politici. Izo Okada segue il suo leader senza davvero mettere in discussione ciò che stanno facendo. Finché ha i soldi per andare a bere e spendere alla sua puttana. Gli omicidi di Okada diventano sempre più brutali nel corso del film ed è orgoglioso di avere una reputazione basata sulla paura ovunque vada.

È uno splendido ritratto sulla vita di un semplice samurai che viene coinvolto negli affari politici ed è davvero ingenuo per rendersi conto di ciò che sta accadendo. Per prima cosa dopo essere stato tradito e torturato e aver sempre avuto colloqui con Sakamoto (che è un samurai che rifiuta la violenza) cambia le sue idee e le sue opinioni sulla vita. Ma troppo tardi ....

Guarda il film per vedere la fine di Izo Okada ...

Shintaro Katsu e il resto dello staff danno una brillante performance. Ogni attore raggiunge il proprio ruolo. La spada combatte in modo molto particolare e veloce ... probabilmente più veloce di molti film al giorno d'oggi ...

Dai un'occhiata se ne hai la possibilità !!! È una testimonianza dell'incredibile prodezza cinematografica di Gosha che è stato in grado di completare sia l'Hitokiri che il suo straordinario capolavoro, Goyokin, nello stesso anno, 1969. Ed è un testamento di quanto criminalmente sottovalutato rimanga per il pubblico in generale (rispetto ai media cari come il grande Akira Kurosawa), che sia Hitokiri che Goyokin hanno ricevuto meno di 500 voti tra loro due.

Shintaro Katsu è Okada Izo: pazzo assassino, fedele al clan Tosha e ai loro il boss Takechi, interpretato da un altro genero di genere, Tatsuya Nakadai. Il clan dei Tosha faceva parte di un'alleanza più ampia che sosteneva l'Imperatore contro lo shogunato agitato. Lo sfondo storico è abbastanza accurato - con il crescente tumulto politico del Giappone tra imperialisti e Tokugawa e la pressione da parte dell'Occidente per porre fine a un isolamento sociale e politico di 300 anni. Aiuta molto a conoscere una o due cose sulla storia del Giappone e cosa alla fine ha portato alla Restaurazione Meiji e all'abolizione dello Shogunato Tokugawa, ma non è essenziale in alcun modo. Il film è stato realizzato principalmente per un pubblico giapponese, quindi certe cose sono date per scontate ma scorre molto bene anche per chi non lo sapesse.

Come ci si aspetterebbe da un film di Hideo Gosha nei suoi anni d'oro (il fine anni '60) la tavolozza visiva è mozzafiato, l'uso del simbolismo esterno e interno che si nasconde dietro la bellezza pittorica. Lo stile tuttavia non è mai decorativo per Gosha - è sempre impiegato al servizio della storia.

E parlando di storia, Hitokiri è dominato sia letteralmente che figurativamente dal personaggio principale torturato Izo Okada.Come la maggior parte dei protagonisti di Chambara, Izo si trova in un doppio legame morale, diviso tra giri (obbligo) e ninjo (impulso naturale) - anche se ci vuole un po 'per capire che cosa è esattamente il suo giro. Nella prima metà del film, Izo sta cercando l'auto-promozione sociale. Sontuose aspirazioni di rango sociale e matrimonio con la figlia di un aristocratico - una grande progressione per qualcuno che proviene dal contesto di un contadino nel rigido sistema di caste sociali del Giappone del XIX secolo.

Il punto di svolta per Izo è quando realizza a quale costo arriva l'auto-progresso, la perdita dell'identità e di conseguenza la perdita di sé. È a quel punto che subisce una trasformazione molto simbolica da un famoso spadaccino del clan Tosha ad un "senza nome". vagabondo senza passato o futuro, Torazo il Vagante. Sebbene non sia tecnicamente senza nome e non sia un drifter di genere nello stampo di Yojimbo, è la perdita del suo ex sé e il rifiuto dell'ego, dell'ambizione e dell'autodiduzione che permette a Izo di vedere le cose come sono realmente e di riscattarsi.

Finisce Hitokiri (che non rivelerò qui) nel modo migliore in cui una storia può finire: sia positiva che negativa con una svolta profondamente ironica che dà a Izo l'ultima risata, un'ultima osservazione sardonica nel volto della morte. Questo è uno dei migliori del genere. L'ho visto due volte circa 25 anni fa e non ho avuto un'altra occasione di rivederlo da allora. È in concorrenza con la serie di Zatoichi (interpretata anche da Katsu) nell'emozionante gioco di spada.
Molti dei protagonisti del film di Hideo Gosha del 1969 & quot; Hitokiri & quot; (l'omicida, aka & quot; Tenchu ​​& quot; - la punizione celeste) erano figure storiche reali (in "western", in ordine di nome): Ryoma Sakamoto, Hampeita Takechi, Shimbei Tanaka, Izo Okada, (?) Anenokoji. Il nome & quot; Hitokiri, & quot; un termine storico, si riferisce ad un gruppo di quattro super-spadaccini che eseguirono numerosi omicidi di figure chiave nel governo Tokugawa Shogunate a metà del 1800 sotto gli ordini di Takechi, il leader del "Lealista"; (cioè ultra-nazionalista, pro-imperatore) fazione del clan Tosa. Di cosa si trattava? Triste a dirsi, non lo scoprirai in questo film. & quot; Brilliant History Lesson & quot; davvero!

No, Gosha è molto più interessato a mostrarti la solita sanguinosa spaccatura e cubettatura e (a lunghezza assurda) il tormento interiore del non-molto-brillante assassino Izo Okada che nel rivelare la storia attuale . Per esempio, Sakamoto era qualcuno di importanza storica, considerato il padre della Marina imperiale giapponese. Il Gosha più vicino arriva a fornire una lezione di storia è la scena in cui Sakamoto, che Takechi considera un traditore della causa lealista, arriva nel recinto di Takechi per cercare di influenzarlo ideologicamente. Comincia parlando della situazione politico / militare internazionale, con le navi da guerra straniere nei porti giapponesi e un Giappone troppo debole per difendersi militarmente. Voglio sapere di più? Scusate. Gosha interrompe questa conferenza potenzialmente affascinante a metà frase (!). Tanto per informare il suo pubblico di un punto di svolta nella storia giapponese.

Il film mi ha lasciato in totale confusione sugli obiettivi delle due parti in questa lotta. Per i due secoli e mezzo che lo Shogunato deteneva il potere centrale in Giappone, era un'istituzione dedicata a prevenire il cambiamento sociale, a preservare le relazioni feudali della società. Aveva paura della contaminazione esterna, sia ideologica che tecnologica. In armonia con questo spirito, bandiva le armi da fuoco, quegli strumenti di "livellamento" in Europa e nelle Americhe, con cui un contadino avrebbe potuto resistere a un samurai. Durante questo periodo, l'Imperatore non era nient'altro che una polena spirituale.

Ma nelle città, che si sviluppavano in zone neutrali tra i feudi feudali, si stava formando una nuova classe di mercanti, proprietari terrieri e artigiani - la classe ampiamente conosciuta in Europa con il suo nome francese, la borghesia. Inevitabilmente, mentre questa nuova classe acquistava forza, si irritava contro i molti confini della società feudale. Come in Europa, il re (imperatore) divenne la figura centrale nella lotta della borghesia per il potere contro l'aristocrazia feudale. Ma una leadership politica non sempre comprende pienamente gli interessi della classe che serve. Quando il mondo esterno arrivò con un botto nel 1853, nella forma dell'ammiraglio americano Perry's & quot; Black Ships, & quot; l'élite dominante del Giappone fu gettata in una crisi. I loro militari non potevano competere con questi stranieri. Inoltre, avevano sentito parlare dello scempio che gli imperialisti inglesi e francesi stavano scatenando in Cina. Cosa dovrebbe fare il Giappone per salvarsi dal destino del suo vicino debole? Sorprendentemente, alcuni elementi dello shogunato solitamente isolazionista erano propensi ad aprire il commercio con gli stranieri per ottenere alcune delle loro tecnologie avanzate. Questo è il punto di vista rappresentato (a malapena) nel film di Sakamoto. D'altra parte, gli ultranazionalisti fedeli dell'imperatore, rappresentati da Takechi, credevano di poter tenere fuori gli stranieri con la forza, se solo potessero impedire all'altra fazione di "vendere il paese". (Suona familiare?) Quindi, l'assassinio di figure chiave dello Shogunato è in ordine - e via noi.

Le motivazioni di Takechi sono state, per me, il più grande enigma del film. Gosha suggerisce che sta combattendo principalmente per il suo avanzamento personale piuttosto che per la causa lealista. Possiamo prendere questo per rappresentare il tenore dei lealisti nel suo insieme? (Ti interessa?)

Diversi revisori hanno confrontato questo film in modo favorevole con & quot; Goyokin, & quot; che Gosha fece nello stesso anno. Ma, dove & quot; Goyokin & quot; è un filo d'avventura scoppiettante, pieno di suspense, con un eroe degno di comprensione, & quot; Hitokiri & quot; sta arrancando, per nulla avvincente e privo di un simile eroe. Sakamoto avrebbe potuto essere l'eroe di questo film, ma non ci è permesso conoscerlo - né ciò che rappresenta - abbastanza bene da permettergli di raggiungere questo status.

In vista dei suoi meravigliosi risultati per cinque film precedenti di Kurosawa , La colonna sonora di Masaru Sato qui è stata molto deludente, suonando come qualcosa respinto da una "Bonanza"; episodio.

Barry Freed
Izo Okada, a ronin (masterless samurai), desperately seeks a way out of his financial straits. He allies himself with the Tosa clan under the ruthless leader, Takechi, and imagines that he has come up

b0e6cdaeb1

G.I. Joe - La vendetta torrent
RoboCop dubbed italian movie free download torrent
Il leone 720p torrent
Geo-Disaster download torrent
Quel treno per Yuma 720p
download movies
Bikers Kental full movie hd download
Quella sporca dozzina download
Young Hercules full movie in italian free download hd 720p
La fuga dell'assassino sub download

Views: 14

Comment

You need to be a member of Latinovoice to add comments!

Join Latinovoice

© 2021   Created by reggie.   Powered by

Report an Issue  |  Terms of Service